Metodo Venturelli®

metodo venturelli

Il metodo si basa su sperimentazioni pedagogico-didattiche realizzate in asili nido, in scuole dell’infanzia nel corso dei 3 anni di frequenza e in classi prime di scuola primaria, complessivamente nel corso di circa 20 anni, i cui risultati positivi offrono la garanzia di un percorso già collaudato che viene periodicamente solo in parte rivisto, a seconda dei bisogni specifici degli alunni coinvolti e dei continui aggiornamenti nell’uso di nuove tecniche e attività sperimentali.

Per i risultati della ricerca sperimentale finora compiuta e per la metodologia applicata si fa riferimento ai volumi indicati in I libri di Alessandra Venturelli.

Le 3 fasi

metodo venturelli
professione
divulgazione

Il Metodo Venturelli® offre un percorso unitario di abilitazione-riabilitazione della scrittura manuale che prevede 3 fasi successive di intervento, sulla base degli effettivi bisogni e dei diversi stadi di apprendimento di un bambino.

Si parte con una prima fase di abilitazione grafo-motoria, in un’ottica di prevenzione delle difficoltà grafo-motorie, rivolta a tutti gli alunni fin dall’ultimo anno di asilo nido, nel corso della scuola dell’infanzia e nel primo anno di scuola primaria, con particolare attenzione agli alunni con minori abilità di base di tipo percettivo e grafo-motorio.

In classe seconda di scuola primaria, si procede quindi a una seconda fase di attività didattiche mirate per potenziare quelle abilità che risultano ancora carenti per alcuni alunni nell’uso del corsivo.

Queste prime 2 fasi sono inserite a pieno titolo nel curriculum scolastico e sono realizzate dagli insegnanti, precedentemente formati a questo metodo, ma eventualmente seguiti anche da un consulente esterno, appartenente al Gruppo di ricerca del Metodo Venturelli® nelle scuole.

Si passa invece alla terza fase, a un percorso individualizzato di riabilitazione individuale, realizzato da un rieducatore della scrittura, nel caso in cui le prime 2 fasi, svolte in ambito scolastico, non siano state efficaci, per cui una grafia presenta uno scarso livello qualitativo, oppure quando un bambino che non ha avuto l’opportunità di seguire le 2 fasi iniziali presenti comunque analoghe difficoltà. Soltanto al termine di questa fase, si dovrebbe ricorrere ad eventuali strategie dispensative e compensative per quegli aspetti che non sono stati del tutto recuperati durante la rieducazione.

la rieducazione della scrittura in caso di disgrafie

La tecnica riabilitativa di rieducazione della scrittura è nata in Francia verso il 1946 e si è sviluppata soprattutto a partire dal 1960 grazie a Robert Olivaux, grafologo, psicologo e psicoterapeuta che ha fondato il Gruppo di Grafoterapeuti Rieducatori della Scrittura (G.G.R.E.) e grazie all’equipe di J. De Ajuriaguerra che ha creato la Scala Disgrafia per la valutazione di questo disturbo.

Il Metodo Venturelli® per la rieducazione della scrittura trae spunto sia dal metodo di Olivaux sia dal metodo di Ajuriaguerra, integrandoli in un approccio innovativo, basato sulla percezione guidata del proprio corpo e su tecniche di tracciati scivolati, attività di pregrafismo e di corsivo strettamente collegati tra loro, che seguono peraltro la stessa linea di sviluppo del Metodo Venturelli® per l’abilitazione iniziale della scrittura per la scuola dell’infanzia e primaria, anche se con variazioni specifiche legate al tipo di problematiche dei singoli bambini disgrafici. In particolare, ciò che caratterizza il metodo è la presentazione dei tracciati scivolati, degli esercizi di pregrafismo e delle singole lettere in corsivo con medesimi riferimenti spaziali, mediante linee rettilinee orizzontali e verticali di riferimento.

Nel corso di successivi miglioramenti tonici, posturali e di coordinazione motoria guidati dall’esperto, il bambino trova il suo modo personale di stare seduto mentre scrive, di tenere la penna in modo stabile ma non rigido e di scrivere prima secondo un modello e poi secondo le proprie caratteristiche individuali.

grafia prima della rieducazione della scrittura
grafia dopo rieducazione della scrittura

INCONTRI FORMATIVI SUL METODO VENTURELLI

gRUPPO EDITORIALE raffaello

Alessandra Venturelli presenta il suo metodo, con particolare riferimento alla preparazione e all'avvio alla scrittura nella scuola primaria. Gli incontri formativi per insegnanti sono gratuiti e sono organizzati dal Gruppo Editoriale Raffaello. Tramite il sito www.raffaelloformazione.it  i docenti possono prendere visione delle date e delle sedi di svolgimento degli incontri (ORARI: 16.45-18.45) e iscriversi.

Share by: